Incassi dei casinò italiani 49727

La dipendenza ha tre chiare caratteristiche: 1. Mentre le persone dipendenti dal gioco, simili a quelle che lo sono da stupefacenti e alcol, hanno la possibilità e la capacità di ridurre o di smettere, i ludopatici ne sono completamente incapaci. Secondo molti ricercatori e professionisti del settore, i giocatori problematici e i ludopatici condividono molti requisiti simili, innescano dopamina e endorfina nel cervello a livello crescente il che, come risultato, alza la loro eccitazione e crea una dipendenza fisica. Insomma, è possibile curarlo. Mentre esploriamo la ricerca scientifica, si deve evitare di credere che la ludopatia e la dipendenza da gioco possano essere ridotti alle azioni delle sostanze chimiche nel cervello o dei circuiti nervosi o di qualsiasi altro tipo di dati neurologici, psicologici o sociologici. La dipendenza dal gioco o la ludopatia, che a tutti gli effetti sono una malattia, non sono dissimili, anzi per molti versi sono assai simili, alla dipendenza da stupefacenti, alcol, sesso e ad altre dipendenze comportamentali. Molto frequentemente i giocatori ludopatici soffrono di problemi finanziari, familiari e lavorativi. Spesso, quando i giocatori problematici si astengono dal gioco si trasformano in alcolizzati o cominciano a manifestare altre patologie comportamentali legate a sesso, cibo, shopping, etc. Secondo la Gambling anonymous, il gioco patologico è una manifestazione comportamentale di un malessere psicologico e sociale.